Il Foggia dei giovani si presenta. A palazzo Dogana anche Chiarello e Giordano

0
20 views

Ricomincia da Palazzo Dogana l’avventura dei satanelli, proprio li dove nacque il fantastico Foggia di Pasquale Marino tre anni fa. Atmosfera di festa e tanta curiosità da parte degli appassionati foggiani alla scoperta dei tanti nuovi volti della rosa 2005/06. Al saluto delle autorità alla squadra erano presenti il Vescovo Mons.Tamburrino, il sindaco di Foggia Orazio Ciliberti, il presidente della provincia Carmine Stallone, il prefetto Costantini e l’Onorevole Lello Di Gioia. Le maggiori autorità del territorio hanno elogiato più volte lo spirito che anima il nuovo Foggia ed i suoi dieci proprietari. Mons. Tamburrino, si è mostrato compiaciuto dell’operazione di salvataggio praticata dai “dieci coraggiosi”, identificandola come un segno positivo ed esemplare anche per la vita cittadina, per i valori dello sport che aiuta a crescere i giovani che lo praticano e i tanti altri giovani che lo seguono. Dello stesso tenore le parole pronunciate dall’amministratore unico Tullio Capobianco, che tranquillizza i tifosi in merito ai programmi della società, definiti dallo stesso dirigente a medio – lungo termine, ma con un occhio al presente. Infatti è volontà della società allestire una rosa in grado di non sfigurare in questo torneo. In tal proposito, il Direttore Sportivo Peppino Pavone è ancora a Milano, nel tentativo di completare la rosa con un regista ed un attaccante di peso. Intanto sono stati ufficializzati gli acquisti dell’esterno destro Rosario Chiarello proveniente dal Siracusa, del centrocampista centrale Fabio Giordano (22 anni)dal Torino (con esperienze in C1 a Pesaro e Sassari) e dell’esterno di centrocampo Vincenzo Catalano (22 anni) prelevato dal Rende. Il Foggia è ancora un cantiere aperto e Morgia lo sa bene. E’ proprio lui a chiedere un poco di tempo per assemblare la squadra e per sopperire al mancato svolgimento del ritiro (sono pochi i calciatori reduci dalla preparazione a Vallarga). Lo stesso tecnico si è offerto come garante del gruppo che, a suo dire, darà le soddisfazioni che la città si merita. In bocca al lupo Foggia!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui