Greco: モA Palermo gara completa. Questa rosa ha valori e spirito giustoヤ

0
7

Ecco le parole di Greco in conferenza stampa:

�Credo che Carraro sia uno dei giovani migliori del momento e sul fatto della �spanna sopra� con Nember ne ho parlato, anche perch� ho un ottimo rapporto su di questo ed abbiamo sdrammatizzato su questo.

Abbiamo fatto una partita completa contro il Palermo, soffrendo nei primi 25 minuti anche se abbiamo affrontato una squadra che sul piano fisico non c�entra nulla con questa categoria. Nella ripresa invece abbiamo creato e potevamo anche portare qualcosa di pi� del punto a casa. Dal punto di vista carratteriale abbiamo dato una risposta importante.

Non abbiamo parlato di moduli perch� credo che sia importante prima trovare un�identit� di squadra che prescinde dal modulo, perch� il tipo di costruire e proporre rimane sempre la stessa. Il mister decider� il modulo migliore.

Ci sono alcune similitudini rispetto all�anno scorso. Eravamo anche l� in una situazione difficile di classifica ma il percorso era diverso in quanto c�era mister Stroppa ed era stata raggiunta una promozione anche per un�identit� ben trovata, che per altro favor� il mio inserimento. Forse quest�anno siamo indietro sotto certi aspetti, ma lo spirito ed i valori del gruppo sono rimasti. L�aspetto tecnico-tattico si pu� costruire, ma se mancano certi valori � tutto pi� complicato.

Con la difesa a 3 posso essere pi� propositivo forse rispetto a quella a 4. In fase di costruzione credo che pi� sono bravi i difensori a farlo e pi� facilitano la cosa anche a me. Si tratta sempre di un lavoro di squadra ed il mio lavoro � quello di mettere ordine.

Ho sofferto la decisione di quest�estate. Sono tornato perch� volevo ricambiare quanto mi � stato dato dalla gente nei sei mesi dell�anno scorso. Non mi aspetto nulla dalla gente, anzi sono io a voler ricambiare quanto ho ricevuto. Certi stimoli e certe pressioni ti danno solo certe piazze e Foggia rientra tra le top che ho conosciuto.

L�anno scorso c�era un modo di ragionare che era gi� radicato, come la costruzione dal basso e le giocate a palla bassa. Siamo indietro rispetto all�anno scorso, ma abbiamo idee. Proviamo a giocare e proporre cose diverse, anche se ci vorr� tempo per riprendere quel percorso. I ragazzi dello spogliatoio sono pi� o meno li stessi e vogliamo lottare per raggiungere il nostro obiettivo. Partire da meno 8 non � cos� scontato. Siamo andati a Palermo cercando di fare la partita e potevamo raggiungere qualcosa in pi� e mentalmente i miei compagni hanno tenuto bene botta, perch� la mazzata della penalizzazione � pesante. Vogliamo compattare l�ambiente in un unico blocco ed abbiamo qualit� globali importanti.

A questo gruppo va riconosciuto uno sforzo maggiore rispetto ad altre squadre e sta sopperendo a tante difficolt� oggettive. Si pu� fare ancora molto meglio ma sono fiducioso. La partita di Palermo mi ha dato un grande entusiasmo perch� mi ha dimostrato che la squadra c��. Abbiamo voglia di lottare e soffrire, dando il massimo. Non so quale sar� il risultato, ma moriremo sul campo per l�obiettivo.

Le partite sono tutte importanti adesso. Se avessimo iniziato male con il Carpi sarebbero subentrati altri pensieri. Mancano non tantissime partite ma alla classifica dobbiamo dare solo un�occhiata, focalizzandoci su ogni partita per cercare di ottenere quanti pi� punti possibile.

Abbiamo avuto occasioni a Palermo ma le abbiamo spiegate. Sono convinto che abbiamo tanta qualit� con tutti gli attaccanti che abbiamo. In questi tre mesi che mancano riusciremo a tirare il meglio da ognuno di loro.

Ngawa ha preso una bella botts e mi sono spaventato per il bernoccolo. Non era molto lucido ma si � ripreso. L�ho visto tranquillo e non so se dovr� seguire un iter particolare.

Il rapporto con i compagni di reparto � buono e me li devo tenere buoni perch� corrono anche per me. Busellato lo conoscevo dal Bari e non mi � stato difficile adattarmi nuovamente ai compagni�.

Foto: Federico Antonellis

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui