GLADIATOR-ISCHIA: � countdown

0
4

Le telecamere di Sky si sono accese su Santa Maria Capua Vetere, l�inviato Carmelo Prestisimone, ritrovandosi un gruppo di giocatori dai colori erazzurri, ha esordito dicendo che non si trattava n� dell�Inter, n� dell�Atalanta e n� del Pisa, ma del Gladiator. Perch� sono proprio i guerrieri campani ad aggiudicarsi lo scettro di squadra imbattuta, non c�� Milito che tenga, ad assurgere agli onori della cronaca � Del Sorbo. Il quale Del Sorbo ha confessato di ispirarsi proprio al �Principe�, e chiss� che non l�abbia fatto proprio di recente quando con il suo gol � stato piegato l�ostico Monospolis. Ma, l�ultima vittoria del Gladiator � arrivata a Nard�, dove Longo e Terracciano hanno messo la loro firma su un blitz molto importante. La favola sammaritana prosegue, ci si pu� fregiare dell�etichetta di squadra ancora imbattuta, nessuna in Italia ha fatto meglio, applausi meritati per gli uomini di
Squillante. Ora non ci si pu� adagiare, vanno bandite forme di autocompiacimento, perch� il test pi� importante � imminente, avanza sempre di pi� e ci si prepara al grande appuntamento.

Perch� adesso le porte del �Piccirillo� non si apriranno per onori o speciali televisivi, ma perch� in campo si dar� vita ad una battaglia, un derby di quelli che catalizzano l�attenzione di tutti, dell�intero girone e sicuramente di tutta la Regione. A Santa Maria Capua Vetere arriver� l�Ischia di Sas� Campilongo, l�altra corazzata del girone e con cui si condivide il vertice della classifica. Entrambe sono appaiate a 30 punti, e va detto che se gli isolani gi� dai nastri di partenza sono partiti con tutti gli addetti ai lavori che li accreditavano come i favoriti, i sammaritani stanno andando oltre le aspettative. E tra le due societ� c�� rispetto ma, come � inevitabile, anche competizione. Simpatici gli scambi di battute tra il diesse dell�Ischia, Nicola Crisano e il presidente del Gladiator, Lazzaro Luce. Il primo si � augurato che i rivali casertani chiudano la stagione al secondo posto, il patron ha risposto dicendo che accetterebbe di buon grado il primato degli isolani se sar� meritato. Questi sono tutti ingredienti di base che renderanno davvero succulento l�evento di domenica prossima, quando le due squadre si affronteranno e si vedr� chi riuscir� a prevalere, ma soprattutto se una delle due riuscir� a farlo. Il Gladiator potr� contare sull�apporto della torcida nerazzurra che quest�anno � pi� che mai al seguito della squadra, mentre l�Ischia ha dalla sua una solidit� difensiva che le permette di vantare la migliore retroguardia del girone.

C�� davvero tutto per assistere ad una sfida di grandi emozioni, sicuramente chi vincer� si aggiudicher� la leadership ma non la vittoria del campionato, sta di fatto che � tutto pronto per il big match, mai come adesso entrambe sono sullo stesso piano, non ce n�� una che parta favorita, facile assistere a mille colpi di scena.

fonte: notiziariocalcio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui