Giudice Sportivo: Nessuna sanzione disciplinare per il Foggia

0
22 views

Nessuna sanzione disciplinare per Foggia e Perugia in vista dell´importante sfida di domenica allo Stadio Renato Curi.
Il Giudice Sportivo dott. Giuseppe Quattrocchi, in riferimento alle gare disputate in Serie C1 il 26 e il 27 settembre 2005, ha adottato le seguenti deliberazioni :
SOCIETA´ AMMENDA:
€ 4.000,00 NAPOLI SOCCER S.P.A. perchè propri sostenitori in campo avverso esponevano prima dell´inizio uno striscione contenente espressione offensiva rivolta al Presidente Federale; le operazioni di rimozione dello striscione di consistenti dimensioni provocava un ritardo di circa quindici minuti sull´ora d´inizio della gara (plurimarecidiva specifica , lettera diffida, art. 13/1 comma c) C.G.S.).
€ 3.000,00 GENOA CRICKET AND F.C.SPA perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano nello stadio e facevano esplodere alcuni petardi ed accendevano bengala; per ulteriore lancio di numerose bottigliette di plastica, senza conseguenze.
€ 3.000,00 JUVE STABIA S.r.l. per avere ripetutamente colpito al capo e sulla divisa con numerosi sputi un assistente arbitrale, contro il quale erano anche scagliate bottiglie, una delle quali vuota, lo raggiungeva ad un braccio, senza provocargli danni.
€ 3.000,00 TERAMO CALCIO S.P.A. per fitto lancio di rotoli di carta sul terreno di gioco prima dell´inizio e durante la gara, che provocava ritardo sull´ora di avvio e breve sospensione della stessa per consentire lo sgombero del materiale, nonchè per lancio di due petardi; senza conseguenze.
€ 1.250,00 SPEZIA CALCIO 1906 S.R.L. per isolato lancio di una bottiglietta d’acqua in direzione di un assistente arbitrale che non lo colpiva, ma lo bagnava leggermente.
€ 750,00 MASSESE 1919 S.R.L. per striscioni e cori offensivi dell´opposta tifoseria e dei calciatori ospiti.
€ 300,00 MARTINA S.R.L. per accensione di qualche torcia luminosa, senza conseguenze.
€ 300,00 SALERNITANA CALCIO 1919 SRL per lancio di un petardo, senza conseguenze.
€ 300,00 SAMBENEDETTESE CALCIO S.r.l. per lancio, senza conseguenze, di una piccola bottiglia da ritenere oggetto inoffensivo.

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE:
VORIA GILL (JUVE STABIA SRL)
perchè a gioco fermo si avvicinava alla panchina della squadra ospite, colpendo con un forte schiaffo l´allenatore di questa.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA:
FURLAN STEFANO (ACIREALE S.R.L.)
per comportamento gravemente scorretto verso un avversario (calc. ris.).
MARCHESAN ALBERTO (CITTADELLA S.R.L.)
per avere colpito da tergo un avversario senza avere la possibilità di giocare il pallone.
MACELLARI FABIO (LUCCHESE LIBERTAS S.R.L.)
per comportamento gravemente antisportivo verso un avversario che colpiva subito dopo un contrasto di gioco.
BASSI DAVIDE (MASSESE 1919 S.R.L.)
perchè´, quale portiere, giocava il pallone con le mani, fuori dalla propria area di rigore, privando con cio´ l´avversario della chiara opportunita´ di segnare una rete.
EGBEDI MORGAN (MONZA BRIANZA 1912 S.P.A.)
per aver colpito da tergo un avversario senza avere la possibilità di raggiungere il pallone.
MARCHINI DAVIDE (SASSARI TORRES S.R.L.)
per comportamento gravemente antisportivo verso un avversario che colpiva subito dopo
un contrasto di gioco.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE:
DOBRIJEVIC MILOS (MASSESE 1919 S.R.L.)
per condotta non regolamentare e per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA´ IN AMMONIZIONE (IV INFRAZIONE):
GENNARI ANDREA (PISTOIESE S.P.A.)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui