FROSINONE: Fialdini non ce la fa, resta a Frosinone

0
31 views

CAMBIO IN DIFESA CON ANTONIOLI AL CENTRO. Come era prevedibile, Jimmy Fialdini non recupera dall´infiammazione al collo del piede sinistro e non viene convocato per la trasferta di Foggia. “Fialdini è un giocatore preziosissimo per il Frosinone – ammette Iaconi nel consueto incontro con la stampa – quasi insostituibile. Oltre alle doti tecniche che possiede, con Fialdini è possibile impostare un tipo di gioco ed è inoltre possibile cambiare assetto tattico in corsa”. Il fantasista di Massa rimarrà a Frosinone al pari degli infortunati Frattali, Molinari e Zaccagnini, oltre che di Caligiuri. Con l´assenza di Fialdini, Iaconi è costretto a ridisegnare il reparto offensivo. Stando alle ultime indicazioni ricavate dalla rifinitura di questa mattina al Casaleno, in avanti dovrebbero giocare per la prima volta insieme Mastronunzio e Ginestra, con il primo ad agire qualche passo indietro del secondo. Sulla sinistra ballottaggio tra Morfù e Carlini per il ruolo di ala destra.
Il Frosinone che domani affronterà il Foggia non dovrebbe discostarsi molto da quello provato in allenamento. In porta Zappino, Antonioli agirà a fianco di Pagani al centro, con l´inserimento del nuovo acquisto Marco Ogliari sulla sinistra e il dubbio tra Di Bari e Bruno, che nelle ultime uscite si è comportato bene. In zona mediana Bellè sicuro del posto da una parte, uno tra Morfù e Carlini dall´altra, mentre al centro sarà confermata la coppia di centrali D´Antoni-Perra. In avanti, come già detto Mastronunzio e Ginestra. In panchina andranno Chiodini, uno tra Ischia e Cipriani, Di Bari o Bruno, Anaclerio, l´escluso tra Morfù e Carlini, oltre che Di Nardo e De Giorgio. Arbitrerà il signor Iannone di Napoli, con inizio alle ore 15.00. La tifoseria si sta organizzando per la trasferta, previsti circa 300 tifosi al seguito dei canarini. Chi non potrà recarsi allo Zaccheria di Foggia, avrà la possibilità di ascoltare la radiocronaca della gara sulle frequenze di RadioDay.
Il Foggia che il Frosinone troverà di fronte sarà sicuramente una squadra con il coltello tra i denti. “Come già detto in settimana, – ripete il tecnico canarino – il Foggia è sì ultimo, ma non devono trarre in inganno gli zero punti fatti. È una buona squadra, forse anche meglio del Pisa che ci ha messo in difficoltà. Dobbiamo essere bravi soprattutto in difesa. Con Antonioli al centro vorrei avere una maggiore copertura, e magari sfruttare gli affondi di Ogliari e Di Bari o Bruno, che sono terzini puri”. Parola di Ivo Iaconi.

Fabrizio Celani – www.frosinonecalcio.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui