Foggia Calcio, � lotta contro il tempo per il ripescaggio

0
111

Per il Foggia comincia oggi una tre giorni decisiva per il ripescaggio. Uno sprint tutto d�un fiato, in apnea, durante il quale Pelusi e soci cercheranno di trovare la strada maestra verso la Lega Pro. Una strada al momento dura, tutta in salita, irta di difficolt�, causa il completo – o quasi – disinteresse della citt� (non solo della classe imprenditoriale, ma anche dei tifosi che finora hanno sottoscritto poco pi� di una miseria di abbonamenti). I dirigenti rossoneri, comunque, non hanno alcuna intenzione di mollare. Non lasceranno nulla d�intentato per cercare di raggiungere il calcio professionistico. L�agenda degli appuntamenti � piena. L�auspicio � che qualcosa si muova. Entro dopodomani servono i 400mila euro che mancano per accendere la fideiussione, altrimenti sar� serie D. Ma sar� anche un�altra, ennesima, prova di menefreghismo di chi in citt� conta. E che non dimentichiamo, in passato, ai tempi di Casillo, non faceva altro che ripetere: fin quando c�� lui noi restiamo alla larga, se va via lui entriamo noi. E tutti lo sanno, Casillo ormai non c�� pi� da un anno. E le parole dei nostri cari paperoni sono rimaste tali. Le parole. Perch� Foggia, purtroppo, e non solo nel calcio, oltre alle parole, sa esprimere poco. La squadra, intanto, ha cominciato a lavorare a Capitello Matese. Concentrata sul lavoro, ma attenta a percepire i segnali che sulla questione ripescaggio giungono da Foggia.

fonte: teleradioerre

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui