Duhamel e Calabresi: “Voglio fare tanti gol”, “Qui per dimostrare chi sono”

0
29 views

Ecco le parole di Duhamel e Calabresi nella loro conferenza stampa di presentazione. Presente in sala stampa anche Lucio Fares.

Fares: “A nome della societ� e propriet�, d� il benvenuto ad entrambi. Gli auguriamo tutto il bene possibile, sia per loro che per noi. Sono due elementi importanti e per noi � un onore averli qui e che abbiano fatto questa scelta.
Questi acquisti sono stati fatti per migliorare la squadra dal punto di vista tecnico. Si � lavorato bene anche dal punto di vista finanziario, perch� attraverso le uscite stiamo riuscendo a rimanere al pareggio finanziario, con Nember che sta facendo un gran lavoro. Sono quasi tutti contratti che hanno una durata temporanea, tranne quello di Tonucci, con diritti di riscatto che potranno essere esercitati pi� avanti.
Abbiamo sempre detto che i Sannella rimangono al 100%, senza che i programmi cambino. I Follieri non sono entrati, ma si faranno sempre gli sforzi necessari per rimanere in Serie B. Siamo una delle societ� pi� attive e forse non sarebbe stata la stessa cosa con i Follieri.
Duhamel sar� a disposizione sabato per quanto riguarda la burocrazia, poi sceglier� il mister se schierarlo in campo.
Bousbiba � un�operazione non ha ancora conclusa e se dovesse essere definita comunque non sarebbe disponibile per sabato. Vedremo anche perch� il mercato non � ancora finito.
Offerte ufficiali per Mazzeo dal Pisa non ci sono arrivato. Lui � fondamentale per la squadra e lo spogliatoio e per noi � un punto fermo di squadra e societ�.
Stroppa non � in discussione e non lo � mai stato. Ribadisco che si parla di un argomento che non � mai stato oggetto di discussione. Non si � mai pensato ad un suo cambio, nemmeno ipotizzato”.

Calabresi: “Sono veramente entusiasta di essere qui e di essere arrivato in una citt� e societ� tanto ambiziosa. Ringrazio Nember e Stroppa che mi hanno voluto e sono contento di essere subito a disposizione.
In difesa posso giocare in tutti i ruoli. Nelle giovanili ero centrocampista ma poi alla Roma sono stato spostato dietro. Nella difesa a 3 posso giocare sia a destra che sinistra.
Il campionato di Serie B � complicato: sappiamo che con tre vittorie o tre sconfitte pu� cambiare il campionato. Il Foggia per� gioca bene, e credo che riusciremo a recuperare i punti che servono.
Credo questo campionato possa essere un trampolino di lancio e mi ritengo pronto per affrontare questa esperienza. Come condizione fisica sto bene e mi sono sempre allenato.
Non mi piace parlare del passato, ma a La Spezia ho vissuto una situazione umanamente negativa. Sono molto contento di potermi mettere a disposizione del Foggia. Ho visto il Foggia giocare sabato, a La Spezia ed altre volte. Mi piace la convinzione ed il modo di giocare dei rossoneri.
Ho fatto la trafila dall�under-16 fino alla 21. Il mio biennio si concluder� a giugno 2019 con l�Europeo, che non nego sia un mio obiettivo. Mi piacerebbe recuperare la nazionale.
Sono qui in prestito secco. Sia io che la societ� avevamo voglia di chiudere l�operazione. Poi se ne parler� pi� avanti.
Ho scelto Foggia per l�attrazione verso una piazza molto calorosa e la percezione di poter avere una societ� che credesse nelle mie potenzialit�. Ragiono giorno per giorno e penso solo all�allenamento del giorno dopo e farmi trovare pronto. Spero che le cose vadano bene”.

Duhamel: “Sono contento di essere qui ed essermi unito a questo club. �za F�.
Sono un attaccante a cui piace fare gol. Gioco come attaccante centrale ma in passato ho fatto anche lᄡesterno sinistro.
Non ho mai seguito la Serie B, ho visto solo qualche partita di Serie A in televisione. So che sicuramente il campionato italiano � molto pi� tattico rispetto a quello francese.
Per giocare non ho bisogno di avere tanti spazi, so muovermi bene in tutte le situazioni. L�unica cosa che conta � essere uniti con la squadra.
Io penso per me, la mia famiglia e per progredire nella carriera. Credo che il progetto del Foggia sia importante e per me venire in Italia � una cosa molto bella e sono felice di aver fatto questa scelta.
Il pubblico a Foggia � eccezionale e non ho mai visto niente di simile. Spero di fare gol allo Zaccheria perch� credo che quando si segna qui sia un�emozione enorme.
Mi ha fatto molto piacere essere stato contattato dai tifosi del Foggia prima della firma, hanno influito sulla mia scelta. In Francia non si vive per il calcio, qui s� e mi ha fatto piacere.
Ho giocato in passato nel 3-5-2 e 4-3-3, come centrale. Non mi importa il modulo ma gioco tranquillamente in tutti i ruoli dell´attacco.
Potrei portare delle soluzioni differenti rispetto a chi ha gi� giocato nella squadra. Voglio portare vittorie”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui