Domenica di attesa per i tifosi rossoneri

0
21 views

Doveva essere l´ennesima settimana decisiva. Così non è stato. Chi ha a cuore le sorti dell´U.S. Foggia è reduce da un sabato sera thrilling, che ha seguito tanti altri giorni intensi, caratterizzati da voci e smentite, da incontri e da trattative estenuanti. Che evidentemenete non si sono ancora esaurite. Ieri la grande paura per tutti i tifosi. Una conferenza stampa (alla quale la redazione di Calciofoggia era presente) che sembrava sancire il crollo di una trattativa fatta di equilibri sottilissimi. “Definitivamente interrotta” si leggeva nel freddo comunicato stampa. Poi il ripensamento di Coccimiglio. Si chiudera martedì, altre quarantotto ore di attesa, poi dovrebbe esserci la fumata bianca. Ad un passo dal baratro, quasi sulla sirena (per usare un termine cestistico). Poi verrà il tempo degli incartamenti notarili, delle firme delle liberatorie, delle fidejussioni. La cornice sarà una corsa contro il tempo, l´ultimo atto propedutico alla pianificazione della stagione successiva. C´è da fare una squadra da curare, un programma da disegnare. Allora verrà il tempo di Peppino Pavone e del suo fiuto. Allora verrà il tempo dei palloni rotolanti e della discussioni tecniche. E´ quello che sognano i tifosi foggiani. Tranquillità, stabilità, la possibilità di sognare un futuro calcisticamente roseo. Il tutto dopo martedì, il giorno della possibile svolta. Basta una firma davanti al notaio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui