Da Taranto: Plasmati � rossobl�

0
18 views

Gianvito Plasmati è del Taranto. L´accordo è stato raggiunto nella tarda serata di ieri tra il Foggia e la società di via Umbria. Per ciò che riguarda quello tra la il club rossoblu ed il calciatore, Antonio Rebesco, procuratore dell´attaccante lucano, è lapidario: “Per noi è tutto a posto”. E´ semplice a questo punto fare 1+1=2.
Se l´accordo tra i club, prestito secco, senza diritto di riscatto, è cosa fatta e quello tra calciatore e taranto pure, allora si può tranquillamente dire che Plasmati è del Taranto. Un matrimonio che poteva essere celebrato già l´estate scorsa, ma poi non se ne fece più nulla, sebbene il calciatore materano avrebbe avuto voglia di vestire la casacca rossoblu. Poi il ritorno di fiamma al mercato di riparazione. Sembrava fatta, poi cadde tutto per l´accordo non raggiunto tra le parti, infine la giornata di ieri nella quale tutto si è compiuto. Plasmati è un ariete da area di rigore, proprio quello che il Taranto cercava, non si potrà, però, utilizzare nella gara di domenica a Gallipoli. 15 gare giocate a Foggia nella stagione in corso, 2 le reti segnate, la migliore stagione l´ha avuta ad Andria, in C2 nel 2005-2006, realizzò 12 goal in 31 gare disputate. La società di via Umbria, intanto, è sulle tracce di un altro attaccante, fermo restando che è alla caccia di un centrocampista e di un difensore. La società rossoblu avrà, dopo il derby di domenica prossima dell´Antonio Bianco altri dieci giorni per operare fattivamente sul mercato di gennaio, per poter schierare nella gara interna del 3 febbraio prossimo gli eventuali ulteriori acquisti.
Fonte: Blunote.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui