Da Silva: duello Foggia-Taranto

0
19 views

Tutto ruota attorno a loro. Willy Da Silva e Daniele Morante. I due attaccanti del Verona rappresentano ago della bilancia del mercato gialloblù. Uno dei due partirà sicuramente. Pensare, però, ad un doppio addio non è cosa impossibile. Sta di fatto che il mercato in entrata del nuovo Hellas di Maurizio Sarri sarà influenzato non poco dalla destinazione del brasiliano e dell´ex attaccante della Samb.

FOGGIA O CAMMARATA? Di Da Silva si è già detto tutto. Partirà. Su di lui si è posato da tempo l´interesse del Foggia, e a oggi la trattativa per il passaggio della punta sudamericana al club rossonero sembra essere molto avanzata. Già individuata la contropartita tecnica: si tratta dell´attaccante Gianvito Plasmati, ma questa è storia nota. Attenzione però. In queste ultime ore si è messo in corsa per Da Silva anche il Taranto, deciso a giocare un asso a sorpresa. In caso, infatti, non venga chiuso in tempi rapidi il passaggio di Willy al Foggia, il club tarantino potrebbe mettere sul piatto della bilancia una contropartita di sicuro valore tecnico: Fabrizio Cammarata. L´attaccante siciliano conosce bene la piazza, non avrebbe certo difficoltà a tornare a Verona, dove, probabilmente, potrebbe rimettersi in discussione. Certo, meglio precisare ancora una volta che il Foggia gode di un ampio vantaggio rispetto alle rivali. Ma l´inghippo andava svelato. E per chiudere il capitolo legato ai satanelli rossoneri, va registrata la voce di un possibile passaggio in Puglia di Andrea Cossu. Tutto da verificare.

MORANTE PER MARTINETTI. Colpo di scena nella trattativa destinata a portare Daniele Morante al Pescara. Le parti, alla riapertura del mercato, sembrano essere distanti. Anzi, pare che il club abruzzese abbia orientato il proprio interesse sull´attaccante del Ravenna Virdis. Morante, però, è giocatore che vanta parecchi estimatori. In fila per lui ci sono il solito Foggia, Perugia, Pistoiese ma soprattutto Arezzo. E qui la storia si fa interessante. Premessa: la partenza di Morante non deve considerarsi scontata. Tuttavia, si facesse davvero insistente la pressione del club aretino, il Verona potrebbe chiedere in contropartita Daniele Martinetti, giocatore che mister Sarri conosce molto bene, visto che i due hanno avuto modo di lavorare insieme nel corso della breve avventura del tecnico toscano in granata. Morante per Martinetti? Arezzo e Verona potrebbero mettersi al lavoro. Magari per uno scambio quasi alla pari.

FERRARESE IN PARTENZA. Sulla lista dei partenti è finito anche Caio. Galli aspetta di mettere a confronto le offerte che stanno per arrivare sul suo tavolo in Corte Pancaldo. E il diggì gialloblù potrebbe avere tra qualche giorno l´imbarazzo della scelta. Da valutare naturalmente non solo l´aspetto economico, ma la bontà della contropartita tecnica. In queste ore per Ferrarese sembra essere schizzata in pole position la Cremonese. La società grigiorossa potrebbe mettere sul tavolo della trattativa l´attaccante di proprietà del Chievo Beppe Cozzolino. Certo, bisogna valutare però tante cose. Intanto se la punta si è ripresa completamente dall´infortunio che lo ha tenuto spesso e volentieri fuori dai gioco. Poi toccherà allo stesso giocatore dare un segnale di assenso o di eventuale chiusura. Detto della Cremonese, in corsa per Ferrarese c´è anche il Mantova. E qui si sa da tempo quella che potrebbe essere la contropartita tecnica. Si tratta della punta Cristian Altinier, chiuso in biancorosso dagli insostituibili Corona e Godeas. Restano altre due opzioni per Caio: Modena e Salernitana. Ma qui siamo ancora a primi approcci.

LA PISTA RUSSA. Sul fronte delle partenze va segnalato poi il possibile addio in «blocco» di Yarkko Hurme, Ondrey Herzan e Ilyas Zeytulaev, destinati pare ad accassarsi in club russi.

Di Leandro Greco, invece, non si è più parlato. L´ipotesi più probabile al momento è che il talento romano resti in gialloblù sino al termine della stagione.

Fonte: L´arena

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui