“Da domani battaglia, il fioretto resta a casa”

0
56

Stasera vediamo i delfini …speravo di vedere gli squali per iniziare a sentire l´odore del sangue …da domani battaglia in ritiro a Campitello Matese ..il primo settembre inizia la nostra avventura sportiva dove il fioretto sta a casa” – con queste parole il direttore generale Ninni Corda carica i ragazzi e l´ambiente tramite un post sul suo diario Facebook.

È chiaro ormai che il DG sarà un autentico mattatore per tutta la stagione, abbiamo già assistito durante il ritiro di Campitello Matese a tutta la sua voglia di trasmettere la giusta cattiveria ai nostri calciatori. I rossoneri necessitano della giusta carica agonistica, che possa sopperire alle mancanze dovute ad una partenza in ritardo rispetto agli altri team del girone. Gli avversari da affrontare nel girone H sono temibili (Cerignola, Taranto, Brindisi, Casarano ecc.) e la società ne è pienamente cosciente, per questo bisognerà abbinare alla giusta tecnica dei calciatori: la determinazione; la fame; la voglia di arrivare davanti a tutti. In serie D si sa, vince solo chi arriva primo. Non c´è posto per il fioretto… Foggia, segui Ninni Corda!

Articolo a cura di:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui