Corda: “Stiamo facendo un gran campionato, lavorando seriamente”

0
37 views

Le parole di Corda in conferenza stampa:

”Dopo la sconfitta con l’Agropoli secondo me c’è stato troppo disfattismo. Basta una piccola scintilla negativa per scatenare un putiferio e la squadra ne ha risentito. All’intervallo mi sono arrabbiato perché la gente che lavora come noi non deve avere paura di nulla. Il 10 di agosto qui non c’era nulla. Mi sono sempre preso responsabilità e messo la faccia: stiamo facendo una cosa super. Avessimo fatto la squadra a giugno avrei fatto valutazioni differenti. Questo è il girone più difficile di Italia e stiamo facendo un gran campionato, lavorando seriamente.

La partita poteva finire anche 4 o 5-0 mentre la Nocerina non ha mai tirato in porta. Gentile ha voluto esserci a tutti i costi ed abbiamo fatto un’ottima partita. Sono contento della prestazione della ripresa.

Non ero contento di come Di Jenno e Cittadino stavano giocando. In quel momento non stavano facendo bene ed era giusto sostituirli.

Il turno è stato uguale ad altri: la settimana scorsa abbiamo buttato via un’occasione. Tutti hanno difficoltà in tutti i campi. Bisognerebbe avere equilibrio, anche se so che la piazza ha subito una brutta estate per quanto successo. Io non mi esalto con le vittorie e non mi abbatto con le sconfitte. Bisogna sempre lavorare.

Gennaio e febbraio sono mesi decisivi per il campionato, mentre sicuramente le partite del girone di andata erano diverse. È un campionato che verrà vinto da chi avrà più continuità ed ora qualsiasi risultato positivo fa solo bene.

Per il mercato valutiamo le condizioni di Salvi per decidere se acquistare un centrocampista. Sicuramente arriverà un 2001.

Tutti i campi hanno dato una svolta positiva. El Ouazni e Gentile sono due pezzi da 90. Mi sarei aspettato qualcosa di più dall’ultimo quarto d’ora di Campagna e Staiano, che dovranno lavorare meglio in settimana.

I punti persi ad Agropoli mi danno fastidio, ma nel giro di un campionato intero le cose si compensano. Anche oggi il Cerignola ha pareggiato contro il Grumentum.

42 punti non sono abbastanza ma stiamo facendo il massimo, a livello di punti e di tutto. Dobbiamo dare un’accelerata a voglia, gioco e testa.

Taranto e Casarano potrebbero ancora competere per la vittoria finale ma dovrebbero recuperare punti in questo mese. Per chi insegue perdere ancora punti è difficoltoso.

Allegretti da martedì dovrebbe riprendere con la squadra. Ho bisogno di lui come di tutti in questo momento”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui