Corda: “Sorrento squadra completa. Sarà una settimana importante”

0
34

Le parole di Ninni Corda in conferenza stampa:

”Metterei la firma per vincere tutte le partite anche con un solo gol di scarto. Il Sorrento subisce pochissimi gol e sono in forma. Molto competitivi, con un buon allenatore, bravi in tutti i reparti. Sarà una squadra difficile da affrontare. Sono 7 partite che non perde e sono numeri importantissimi. Ci stiamo organizzando per essere al meglio e faremo una grande partita. Con loro sarà un mezzo scontro diretto perché possono fare bene ed arrivare tranquillamente in zona play-off. Dalla quarta giornata in poi sarebbero in testa alla classifica. Loro a volte giocano anche da dietro con il portiere, ed hanno qualità e personalità, dovremo stare molto attenti.

Ai miei ho chiesto di continuare a vincere perchè questa sarà una settimana importante, con 2 partite di campionato intervallate da quella contro l’Acireale di Coppa.

Abbiamo recuperato Kourfalidis, tutti quelli che erano invece fuori settimana scorsa lo sono ancora.

I giocatori nella mia rosa sono disponibili a giocare anche in ruoli non loro. Anche se dietro siamo messi male, tutti si allenano bene altrimenti sanno che non giocano. Servirà grande determinazione.

Credo che le ammonizioni non vadano gestite perché ci stanno. Gentile e Fumagalli sono diffidati e prima o poi verrano squalificati. Mi dispiace perché mercoledì avremmo anche Anelli e Salvi squalificati, che avrebbero potuto riprendere a giocare.

Ci sono stati 9 esoneri mentre da noi Mancini ha deciso di andare via. Solitamente in Italia paga l’allenatore ma per me è una cosa sbagliata. Dovrebbero essere gli allenatori a dimostrare le cose. Il Gelbison aveva una delle migliori difese del campionato ed hanno cambiato allenatore. Per me sono cose brutte, poi in alcuni casi va meglio ed in altri male uguale.

Solo una città come Foggia poteva superare una situazione come quella del crollo di Viale Giotto, e speriamo di onorare al meglio questo ed anche l’Ultras Matteo venuto a mancare qualche anno fa.

Avrei voluto che fossimo stati più bravi a questo punto nel chiudere le partite. Per il resto sono abbastanza soddisfatto ma le incognite ed i problemi sono dietro l’angolo e mi riterrò completamente soddisfatto solamente a maggio solo se otterremo l’obiettivo.

Il Bitonto ha una grande squadra che non prende gol da 6 partite. Chi sta in alto ci rimarrà fino alla fine e credo che Andria e Cerignola avranno meno chance perché dovranno recuperare tanti punti.

Abbiamo avuto chiarimenti circa gli orari delle partite. Il regolamento della Serie D dice che se le due squadre si mettono d’accordo possono giocare quando vogliano. Noi vogliamo giocare sempre all’orario chiesto dalla Lega. Queste cose succedono solo nel girone H, perché non capita in altri girone. Per la coppa invece il discorso è diverso ed è anche giusto che si giochi la sera, per permettere a più gente di poter andare allo stadio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui