Corda: “Scritte tantissime falsità sulle squalifiche”

0
78

Le parole di mister Ninni Corda prima di Brindisi-Foggia:

”Tra gli infortunati ci sono Maccarrone, Salines, Gemmi e Notaristefano. Gli altri sono tutti a disposizione tranne Anelli squalificato. Viscomi è convocato e deciderò se utilizzarlo.

Ogni partita è fondamentale, per capire come affrontiamo le vittorie e come reagiamo dal punto di vista fisico e mentale. Voglio sempre prove di crescita dal punto di vista fisico e caratteriale.

Penso che partiremo con la difesa a 3, perché abbiamo certezze con questo schieramento. Poi potremmo passare a 4 nel corso della partita.

Mi aspetto che la squadra cresca ed arrivi in porta. Col Taranto abbiamo rischiato meno rispetto a Cerignola, ma abbiamo continuato ad avere poche azione da gol e dobbiamo migliorare.

Dal punto di vista mentale le squalifiche sono state una brutta mazzata. Per me 3 giornate sono eccessive, ma la decisione su Anelli è scandalosa, con tantissime falsità sul referto arbitrale e non so cosa abbia vigilato il procuratore federale. Lui e l’arbitro avevano un atteggiamento vergognoso e sono entrati nello spogliatoio dicendo “Corda, Gentile ed Anelli, vi conosciamo”. Poi non ci sono stati fischiati due rigori clamorosi e ce ne mancano in totale almeno 6. Su quello di Tortori nel secondo tempo è stato incredibile non fischiarlo, perché era ad un metro l’arbitro. Anelli non ha mai sputato nessuno in vita sua ed è un uomo vero. Arriveremo anche a fare denunce penali se servono. Noi non ci facciamo intimorire da nessuno ma siamo trattati malissimo, a partire dal girone e passando per altri eventi. Siamo stanchi di queste prese per i fondelli. Personaggi come quelli venuti domenica fanno male al calcio. Non abbiamo l’anello al naso. Anche sul fatto dello schiaffo ricevuto da Manzo, io non mi faccio dare schiaffi così. Noi qui non ci facciamo intimorire da nessuno ed abbiamo Eleven Sports che registra le partite e ci permette di dimostrare molte cose. Abbiamo accettato il girone, non ci sta che la tifoseria venga punita non seguendo le trasferte e piazze come Foggia vanno tutelate perché portano biglietti allo stadio. Vogliamo rispetto perché non ne stiamo avendo.

All’intervallo c’è stato un battibecco tra me e Manzo. Al Taranto sono stati dati 1200€ di multa per la rissa, ma è stato sanzionato solo un giocatore. C’è stato un paripiglia come quello in Serie A di Roma-Cagliari. Tutto è stato ingigantito da quello che è accaduto alla fine da Giove. L’arbitro ha deciso di andare con mano pesante con me e Manzo, ma su Anelli è storia inventata.

Ma avete visto Giove? È un personaggio non commentabile e se ci sarà bisogno ci vedremo in tribunale.

Non cerchiamo giustificazioni sulle squalifiche e daremo il massimo contro il Brindisi. Dovremo essere pronti e determinati. Domani vedrete se Delli Carri avrà una chance.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui