Corda: “Bene per 25 minuti ma possiamo fare meglio”

0
104

Le parole in conferenza stampa del mister Corda:

”Abbiamo fatto bene 25 minuti ma sul gol subito dovevamo stare più attenti così come Di Stasio che però, oltre questo errore, ha fatto una grande partita.

Non ho fatto molti esperimenti oggi. Lunedì ho visto chi non aveva giocato domenica poi ho messo in campo chi aveva più fame. Abbiamo cambiato 6 giocatori su 11 rispetto a domenica ed abbiamo fatto bene, ma possiamo fare meglio.

Salines credo sia un infortunio dovuto solo alla stanchezza.

Gerbaudo ha disputato una buona gara anche se l’ho visto meglio in allenamento. Ovviamente 4 giorni di allenamento sono pochi, poi lui viene da una giovanile come la Juventus e ci darà una grande mano.

Sono contento delle azioni da cui sono nati primo e terzo gol.

Buono ha fatto degli ottimi 25 minuti, ma anche Loschiavo aveva fatto bene. Di Masi era in difficoltà domenica ma non solo per colpa sua.

Il Vastogirardi era imbattuto ed aveva vinto 3 trasferte su 4. Siamo stati intelligenti a fare una partita giusta, determinata e decisa. È stato un buon test ma da ora la testa passa al Cerignola. Oggi io ed il presidente siamo andati ad Andria a vedere la partita.

Chiunque arriverà tra Turris e Sorrento nel prossimo turno di Coppa Italia non cambierà. Il Sorrento lo conosciamo meglio perché è nel nostro girone mentre la Turris sappiamo che lotta per vincere il suo.

Il Cerignola è un’ottima squadra che fa un calcio diverso dal nostro ma molto positivo. Ha tante individualità soprattutto davanti. Da domani penseremo a come affrontarli.

Il transfer per Delli Carri arriverà domani, mentre per lo spagnolo non ho ancora avuto modo di vederlo bene. Ne verranno tanti di giocatori in prova, vedremo.

Viscomi è stato molto coraggioso perché gli avevano consigliato di stare altre 12 ore in ospedale ma è voluto uscire. Si è già allenato stamattina e penso che anche domani lo farà.

Oggi ho fatto giocare chi ho visto meglio in allenamento. Voglio arrivare ad un discorso tale che ci siano 22 titolari. Mai farò giocare un giocatore che non merito un settimana. Io voglio vincere la guerra e posso anche pareggiare qualche battaglia. La mia mentalità non cambierà.

Noi cerchiamo giocatori che possano migliorare la qualità del gruppo in qualsiasi ruolo. Gli attaccanti stanno facendo bene e sono contento di chi ho a disposizione.

Dovremo affrontare tutte le squadre e non cambia nulla tra prima o dopo. Domenica pensiamo a Cerignola e poi penseremo al Taranto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui