Coccimiglio contro i giocatori:”Non li pago più!”

0
17 views

Esplode ancora una volta il “vulcano Coccimiglio”. A fine gara, ci riferisce il nostro inviato a Cittadella Andrea Prudente, il patron rossonero spara a zero su una parte della squadra: “Per il risultato posso essere soddisfatto, ma per la prestazione della squadra assolutamente no. Ho visto alcuni giocatori che correvano poco. Se qualcuno di essi si sta comportando così sperando che io cacci l´allenatore si sbaglia di grosso. Piuttosto cambio l´intera rosa a gennaio, ma il tecnico non si tocca. I giocatori devono impegnarsi e remare tutti nella stessa direzione altrimenti non li pago fino alla fine del campionato. Si impegnassero e tirassero fuori gli attributi altrimenti rischiano di passare una bruttissima stagione”. Alle minacce di Coccimiglio seguono, in controtendenza, le rassicurazioni di Giannini. “Posso assicurarvi che nessuno rema contro e che tutti si impegnano con professionalità. Purtroppo continuiamo ad avere un blocco psicologico che frena la prestazione della squadra. Abbiamo regalato il primo tempo agli avversari ed abbiamo giocato con grinta e determinazione soltanto una quindicina di minuti della ripresa”. Il tecnico romano, a giusta ragione, cerca di tenere unito il gruppo smentendo le accuse di Coccimiglio, il quale, dopo politici e giornalisti adesso attacca la squadra con accusi anche piuttosto gravi. Colpe per tutti, ma un “mea culpa”….mai!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui