Cittadino:”Le liste a 22 sono un problema, avrei voluto restare a Foggia”

0
30 views

Dopo aver contribuito da protagonista all’ottimo campionato del Foggia (23 presenze e 5 reti) culminato poi con la promozione d’ufficio del club rossonero, il centrocampista classe ’94 Andrea Cittadino è ora libero, in attesa di una nuova chiamata. “E’ stata una stagione ottima – spiega il giocatore in esclusiva ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com – sia sul piano personale che di squadra. Ho messo a referto 23 presenze, con tanto di cinque gol e mi ritengo soddisfatto. Come squadra, poi, anche se in un modo non proprio usuale, abbiamo centrato la promozione in Serie C che era il nostro obiettivo dichiarato. Avevo un altro anno di contratto con la società rossonera qualora fosse rimasta in Serie D. Poi con la promozione non sono stato riconfermato nonostante ci fossero stati alcuni indizi. Sono dispiaciuto, non posso negarlo, ma rimango soddisfatto di quello che ho fatto nel mio a Foggia. Ho avuto contatti con realtà di entrambi i campionati. Le nuove normative sulle liste a 22 per la Serie C hanno complicato un po’ la vita a noi calciatori ma le possibilità ci sono. La mia idea, infatti, è quella di tornare in terza serie. La Serie C è bella tutta, anche se quest’anno il girone del sud promette di essere spettacolare, con piazze come Foggia, Catania, Avellino, Bari e Palermo. In passato, però, mi sono trovato molto bene anche nel Girone A”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui