Carpi-Venezia 0-0: poche emozioni al Cabassi

0
38 views

Non ci sono emozioni particolarmente sentite allo Stadio Cabassi, dove il Carpi ospita il Venezia nel recupero della 29esima giornata di Serie B. I padroni di casa sono i pi� pimpanti, e trovano la prima conclusione del match al 19esimo, con Malick Mbaye che cerca invano la rete dai 20 metri. Bella l�azione guidata da Garritano che trova Melchiorri in area ed il successivo tiro al volo dello stesso attaccante. La sfera esce di poco ma l�azione � comunque viziata da fuorigioco. Il Venezia si fa vedere solamente al 21esimo, con il destro da fuori area di Garofalo, palla a lato. Il Carpi cerca di metterci qualit� davanti, con Melchiorri, Garritano e Pasciuti che dialogano bene � non mancano i colpi di tacco � ma non riescono a concludere con pericolosit�. Pasciuti e Jelenic confezionano le ultime due occasioni del primo tempo che si chiude sullo 0-0.
Comincia senza cambi la ripresa del Carpi, mentre Inzaghi si gioca subito la prima sostituzione inserendo Pinato per Fabiano. Il Venezia gioca con pi� enfasi, ma il copione della gara non � diverso dai primi quarantacinque minuti, con i biancorossi che sono pi� insidiosi anche se ancora non concreti. Al 53esimo Pachonik conclude con un tiro la sua cavalcata sulla destra portandosi al centro e spedendo la sfera di poco alla sinistra di Vicario. Maggiore possesso palla ospite, ma pi� carattere per i padroni di casa, che inseriscono Verna, Concas e Bittante senza cambiare l�assetto in campo. Nonostante i tentativi in contropiede, non cambia il risultato del Cabassi, ed il Carpi � costretto a rinviare l�aggancio ai playoff. Finisce 0-0.

Carpi ヨ Venezia 0-0

CARPI (3-5-1-1): Colombi; Poli, Brosco, Ligi; Calapai (dal 38′ st Bittante), Jelenic (dal 19′ st Concas), Mbaye, Garritano, Pachonik; Pasciuti (24′ st Verna); Melchiorri. A disposizione: Serraiocco, Capela, Sabbione, Giorico, Malcore, Di Chiara, Palumbo, Saric, Saber. Allenatore: Antonio Calabro

VENEZIA (3-5-2): Vicario; Cernuto, Modolo, Domizzi; Frey, Falzerano, Stulac, Fabiano (dallメ11′ st Pinato), Garofalo; Geijo (dal 38′ st Marsura), Litteri (dal1′ st Zigoni). A disposizione: Audero, Gori, Bruscagin, Zampano, Soligo, Bentivoglio, Suciu, Firenze All. Filippo Inzaghi

Arbitro: Francesco Paolo Saia di Palermo
Assistenti: Alerio Vecchi di Lamezia Terme e Vito Mastrodonato Molfetta
Quarto Uomo: Francesco Meraviglia di Pistoia

Ammonizioni: 31′ pt Mbaye, 13′ st Pasciuti, 39′ st Frey, 39′ st Cernuto.
Recupero: 1 nel primo tempo e 4 nella ripresa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui