Carpi, Calabro: �Calo mentale nella ripresa, ma la stagione non � deludente�

0
36 views

Le dichiarazioni dell�allenatore del Carpi, Antonio Calabro, intervenuto a margine della partita dello Stadio Rigamonti pareggiata contro il Brescia: �Arrivare a 49 punti a 7 giornate dalla fine era un risultato insperato. Oggi � arrivato questo punto al 94′ a conferma che questi ragazzi non mollano mai e credono nel risultato fino alla fine anche ci sono state cose buone e altre meno buone che dobbiamo migliorare�

La partita: �Nel primo tempo abbiamo iniziato bene con la forza non tanto fisica quanto mentale di controbattere agli attacchi del Brescia e di creare anche situazioni favorevoli non sfruttate. Nel secondo tempo abbiamo avuto un calo non tanto fisico quanto mentale, la squadra � entrata in campo frenata, impaurita, ma questo gol al 94′ insperato d� una spinta e un po� di entusiasmo a questi ragazzi che hanno speso tanto a livello fisico ma soprattutto mentale nell�ultimo periodo�.

�Non dobbiamo far passare questo campionato come deludente perch� questa squadra ha spinto davvero tanto in questi mesi. Stiamo costruendo una mentalit� a questa squadra nuova, che non va dimenticato non conta pi� su tanti uomini che hanno fatto la storia del Carpi negli ultimi anni�

Sulla formazione schierata dal tecnico. Saber dal primo minuto, Sabbione � subentrato nella ripresa: �Saber stava facendo bene da settimane in allenamento, Verna doveva rifiatare cos� come Mbaye anche perch� marted� abbiamo un�altra partita. Sabbione non sta benissimo, aveva mezz�ora nelle gambe e ha strinto i denti. E ci manca Mbakogu, ma non ci siamo mai pianti addosso. Nelle difficolt� ci siamo chiusi nello spogliatoio e abbiamo pensato a lavorare duro fisicamente e anche mentalmente. Magari alcuni giocatori non erano abituati a fare certi campionati con questa pressione fisica e mentale ma sono contentissimo di questi ragazzi. Pensiamo a concludere al massimo questo campionato�

�Ora torniamo in ritiro per preparare al meglio le prossime partite, qua nessuno molla e continueremo a spingere al massimo delle nostre potenzialit� fino alla fine�.

fonte: carpicalcionews.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui