Campilongo: “Penalizzati dal gol annullato”

0
18 views

E´ un Campilongo visibilmente deluso, quello che si ferma ai microfoni di Teleradioerre per analizzare la partita che ha decretato la quinta sconfitta stagionale del Foggia. Il mister ne ha per l´arbitro, reo di aver annullato un gol regolare a Colombaretti, e per i suoi giocatori, ancora una volta incapaci di mantenere ritmi alti per tutti i 90´.
“Non abbiamo fornito una prestazione brillantissima, soprattutto nella ripresa quando siamo calati vistosamente dopo un primo tempo giocato a ritmi soddisfacenti. Tuttavia se il direttore di gara avesse convalidato il nostro gol, la gara avrebbe preso una piega ben diversa, con il Foligno costretto ad aprirsi per cercare il pari e noi pronti a colpire in velocità. Non capisco come si faccia ad annullare una rete così palesemente regolare”
Campilongo ha da ridire anche sulla sua espulsione. “Ovviamente ho protestato per quella decisione arbitrale ma senza uscire dai ranghi consentiti, anzi ho cercato anche di placare gli animi e di invitare i miei uomini alla calma ma all´intervallo l´arbitro mi ha invitato a restare negli spogliatoi senza darmi spiegazioni”.
Recriminazioni a parte, mister Campilongo punta il dito sulle solite lacune difensive, rivelatesi letali anche quest´oggi. “Non è possibile far segnare di testa a difesa schierata un giocatore basso come Noviello, queste sono distrazioni che si pagano soprattutto in un periodo come questo in cui ci gira tutto male e alla prima disattenzione veniamo puniti”.
Un´ultima frecciata indirizzata a Plasmati, subentrato al posto dello stanco Biancone. “E´ ora che qualcuno si dia una regolata, esigo che chiunque entri in campo per sostituire un compagno dia il massimo e apporti il suo contributo alla gara e invece Plasmati non mi ha dato niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui