Home FOGGIA CALCIO Aspettando…il Foggia. A Martina non si fidano del Foggia

Aspettando…il Foggia. A Martina non si fidano del Foggia

0
26 views

Il derby è sempre una partita dal sapore particolare. Se poi arriva dopo due prestazioni non eccessivamente brillanti culminate con una sconfitta e un pareggio e con lo zero nella casella delle reti realizzate, ecco che la voglia di vincere e di conquistare i tre punti è ancora più forte. Ed è proprio questa, in sintesi, l’aria che si respira in casa Martina alla vigilia del match contro il Foggia. Una squadra, quella di Morgia, attesa con qualche timore in Valle d’Itria. I biancazzurri, infatti, sono consapevoli di non dover farsi ingannare dalle due sconfitte di fila rimediate, in un avvio di stagione non certo esaltante, dalla compagine dauna, avversario di tutto rispetto da prendere con la giusta considerazione, come sottolineato in settimana dallo stesso tecnico Sauro Trillini che, per il campionato iniziato due settimane fa, può contare su ben 7 giocatori reduci dalla scorsa stagione: il difensore Lisuzzo; i centrocampisti Tassone, Campolattano e Gentilini; gli attaccanti Cardascio, Mitri e Da Silva. Dunque, il Martina targato 2005/2006, dopo qualche vicissitudine societaria vissuta nei mesi estivi, grazie agli sforzi del presidente Chiarelli, dal socio Monopoli, della General Trade e degli altri sponsor, è ripartito con una buona ossatura della cosiddetta “vecchia guardia”, con un organico completato nelle ultime settimane dall’arrivo di diversi giocatori. Gli ultimi ad accasarsi in ordine cronologico alla corte di Trillini, in ordine cronologico, sono stati Pedotti, Cardinale, Luciani e Fanesi. Gli ultimi due hanno firmato proprio in data odierna e, pertanto, non saranno disponibili per la sfida di domenica. Contro il Foggia, inoltre, mancheranno il portiere titolare Mancini, alle prese con un stiramento al polpaccio, e l’attaccante Cardascio, costretto già a saltare per noie muscolari la trasferta di Massa e il secondo tempo della gara contro la Juve Stabia. Al loro posto spazio ai giovani Avitabile, ex Primavera Juve, e Cavaliere, scovato dal ds Di Bari nel torneo di Eccellenza marchigiano. Ma vediamo nel dettaglio la formazione biancazzurra che, stando a quanto visto nel corso della partitella di giovedì, scenderà in campo domenica: Avitabile in porta; Pedotti, Lisuzzo e Cardinale in difesa; Tasone, Gentilini, Campolattano e Colombaretti a centrocampo; il fantasista Mitri alle spalle del tandem Cavaliere – Da Silva. Dovrebbe invece partire dalla panchina l’ex Silvestri, non ancora al meglio della condizione. Intanto l’aria da derby si respira anche negli ambienti della tifoseria martinese, che si sta preparando per far sentire il proprio calore nel secondo match interno consecutivo dei biancazzurri.

Francesco Pizzigallo- Redazione blunote.it

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui