Anelli: “Tutti sono pronti a fare tutto per il bene della squadra”

0
69

“Personalmente vivo emozioni contrastanti, in campo ho dimostrato sempre il mio valore dando un apporto importante… sono felice perchè stiamo perseguendo l’obiettivo di squadra. A livello personale dall’espulsione col Taranto non voglio nemmeno parlare perchè la cosa mi fa schifo, per quanto riguarda oggi è stato un fallo, forse il rosso è stato esagerato… quello che conta alla fine è che il Foggia ha vinto. I giovani stanno crescendo e facendo un campionato importante, per necessità si stanno cambiando anche i ruoli in campo e tutti sono pronti a fare tutto per il bene della squadra. La Turris è una delle squadre che ha speso di più in Serie D, abbiamo dimostrato il nostro valore dando un contributo importante. Noi teniamo alla coppa Italia e vogliamo andare in fondo. La squadra a Brindisi a battagliato, volevamo vincere con loro anche se era un campo tosto. Ho tanta rabbia perchè nella mia vita ho sbagliato tante volte e mi sono preso la responsabilità… ma quando mi viene fatto qualcosa senza che io abbia fatto ciò che mi imputano mi sento inerme e non so cosa pensare. Nonostante tutto aiuterò sempre i miei compagni anche da fuori. Siam partiti subito forte, gli abbiam messi subito in area, nelle palle inattive siamp bravi e quando ho visto il pallone arrivare ero sicuro che qualcosa sarebbe successo… ci ho creduto dal primo momento che stasera non ce n’era per nessuno”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui