Al Miramare sarà anche il derby dei cronisti

0
26 views

Il derby nel derby. Manfredonia-Foggia non sarà solo la sfida tra i calciatori delle due società, è anche l´incrocio tra gli speaker e i telecronisti che seguono le vicende dei due rispettivi club. Uniti dalla stessa passione per il proprio lavoro, divisi dal colore di appartenenza della propria città. Da un lato Antonio Tasso e Vincenzo Di Stato, il primo speaker al Miramare e radiocronista di Rete Smash Gargano e il secondo telecronista (di Teleradioerre, che detiene sia i diritti tv dei biancocelesti che quelli dei satanelli) delle gare del Manfredonia, dall´altro Guido Villani (impegnato allo Zaccheria e Antonio Di Donna (anch´egli di Teleradioerre), stesse posizione ma in ottica Foggia.
«Annunciare le formazioni è sempre un´emozione ma per il derby è tutt´altra storia – confida Tasso, che ad ogni calciatore sipontino ha affibbiato un nomignolo-. E´ una gara eccezionale, anche per l´affluenza del pubblico che vi è ogni volta». Sulla stessa linea d´onda Guido Villani: «E´ un derby atipico, prima non c´era e dall´anno scorso tiene banco. Annunciarlo è davvero emozionante». L´adrenalina sale ancor più nel raccontarlo: «E´ la gara dove serve soprattutto il cuore – dice Di Staso, telecronista sipontino -. A me piace inquadrarlo come la storia di Davide contro Golia, con il Manfredonia che rappresenta Davide e cerca di abbattere Golia-Foggia».
«Una gara che tutti aspettiamo da tempo –dice Antonio Di Donna, al suo secondo anno da telecronista-. Il derby ha un suo fascino, proprio per questo abbiamo deciso di raccontarlo a due voci». Su come finirà, nessun interpellato vuole esprimersi, poi però la scaramanzia finisce in soffitta: «Da una settimana mi chiedono, cammà fà? Amma vengje…», dice Di Staso, che vede in Piccioni il match winner.
«Finirà 2-1 per il Manfredonia con gol del ‘furetto´ Sansovini e del ‘gladiatore´ Piccioni», dice Tasso, ricordando i soprannomi dei giocatori biancocelesti. Di diversa opinione la sponda foggiana: «E´ una gara insidiosa ma vedo il Foggia avvantaggiato, anche perché il Manfredonia risentirà un po´ del post-Terni» commenta Villani, in riferimento all´apertura dell´inchiesta sulla gara di domenica scorsa.
«Risolverà al 92´ Salgado –preannuncia invece Di Donna-. In caso di gol del ‘Pescador´ stiamo preparando una cosa particolare. Non posso, però, anticipare nulla». Infine, tutti d´accordo sul concetto di derby come festa di sport: «E´ e deve restare tale», dicono in coro gli interpellati. Così sia!
Fonte: Il Meridiano
Autore: Andrea Prudente

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui