Acireale campione d´inverno, crolla la Viterbese

0
29

Si è chiuso ieri il girone di andata del campionato di serie C1. Grazie alla settima vittoria esterna conquistata al Santa Colomba di Benevento resiste in vetta l´Acireale che s´ aggiudica il titolo di campione d´inverno. Sempre in tema di alta classifica, da registrare l´importante vittoria del Catanzaro sul Cheti (prossimo avversario del Foggia) e, vista il contemporaneo rovescio interno della Viterbese (sconiftta 4-2 dal Teramo) i calabresi possono festeggiare il secondo posto acquisito. Periodo no per i laziali che hanno dominato la prima fase della stagione e che ora devono guardarsi anche dall´assalto del Lanciano (ieri vittorioso allo Zaccheria) e del Crotone che nell´anticipo di lunedì ha sbancato (3-2 il finale) il Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto. E´ importante sottolineare anche il distacco fra la quinta (l´ultima a classificarsi per i play-off) e le inseguitrici; i cinque punti che proprio il Crotone vanta sulla Samb e i sei sul Foggia richiedono una pronta inversione di marcia a chi punta al salto di categoria. Una giornata analoga a quella vissuta dai tifosi del Foggia, l´hanno trascorsa anche i cugini tarantini; loro, però a diferenza dei sostenitori rossoneri non possono festeggiare la svolta societaria e di conseguenza il 4-2 che gli jonici hanno inflitto alla Vis Pesaro passa in secondo piano. Pareggio con quattro reti fra Fermana e Martina con i marchigiani protagonisti di una rimonta sulla squadra di Auteri alla quale resta forte rammarico dopo il doppio vantaggio. Sempre in coda importanti vittorie del Giulianova sul Paternò e del Sora che batte L´Aquila in casa col minimo scarto (1-0) e vede avvicinarsi zone più tranquille.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui