Qui Lecce - Scavone sta bene

  • in

Manuel Scavone sta bene. La Tac a cui è stato sottoposto il centrocampista del Lecce ha dato esito negativo e domani, o al massimo lunedì, sarà dimesso dall’Ospedale Vito Fazzi. Il giocatore ha ricevuto in ospedale la visita di Giacomo Beretta con cui si era scontrato all’inizio di Lecce-Ascoli, gara poi rinviata. Scavone è stato portato nella casa di cura venerdì sera dopo lo scontro di gioco con Giacomo Beretta nei primi secondi della sfida fra Lecce e Ascoli, gara poi interrotta e rinviata a data da destinarsi. Il giocatore dei salentini, che proprio stamane ha ricevuto la visita di Beretta, sarà tenuto sotto osservazione per altre 24 ore ma non sono previsti altri accertamenti.«Il ragazzo sta bene, ma resterà nel reparto di rianimazione ancora per un po’. Lo vogliono tenere ancora un po’ sotto controllo. L’ho visto bene, ma è stata una cosa seria ed è giusto che venga monitorato» ha
sottolineato Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, all’uscita dall’ospedale. «È stato un episodio davvero brutto. Ieri ci siamo spaventati tanto perché il ragazzo a seguito di questo scontro di gioco ha perso i sensi e ci siamo spaventati. Lui ha perso conoscenza dall’impatto aereo e poi è caduto molto male. I primi soccorsi sono stati decisivi. È stata una situazione in quel momento ad alto rischio. Ha rischiato la vita? Non faccio il medico, ma mi hanno detto che la situazione poteva essere preoccupante» ha concluso Sticchi Damiani.

Fonte: corriere.it


La Redazione