Foggia-Brescia 2-2 (risultato finale)

Undicesima giornata di serie B, allo Zaccheria si affrontano Foggia e Brescia. I rossoneri sono reduci dai due pareggi contro Lecce e Cittadella, il Brescia è imbattuto da sette turni ed è a sole tre lunghezze dalla vetta della classifica.
Cielo nuvoloso, campo in buone condizioni, leggermente appesantito dalla pioggia dei giorni scorsi. Ottima la cornice di pubblico.

Queste le formazioni ufficiali che scenderanno in campo:

FOGGIA: Bizzarri, Martinelli, Camporese, Ranieri, Zambelli, Gerbo, Carraro, Deli, Kragl, Mazzeo, Galano.
In panchina: Noppert, Agnelli, Tonucci, Loiacono, Iemmello, Cicerelli, Chiaretti, Rubin, Rizzo, Boldor, Busellato, Gori.
Allenatore: Gianluca Grassadonia.

BRESCIA: Andrenacci, Sabelli, Tonali, Ndoj, Spalek, Torregrossa, Cistana, Curcio, Romagnoli, Morosini, Bisoli.
In panchina: Alfonso, Mateju, Gastaldello, Martinelli, Donnarumma, Cortesi, Carillo, Tremolada.
Allenatore: Eugenio Corini.

Arbitro: Valerio Marini di Roma 1. Assistenti: Pasquale Capaldo di Napoli e Andrea Capone di Palermo. Quarto ufficiale: Marco Acanfora di Castellammare di Stabia.

0´- Calcio d´inizio affidato al Brescia.
5´- GOL DEL FOGGIA!! Uno schema su rimessa laterale porta la palla a Zambelli che da destra, spalle alla porta, offre d´esterno all´accorrente Mazzeo che la spizza di testa all´altezza del primo palo mandandola sul palo opposto alle spalle di Andrenacci.
7´- Ancora un´azione del Foggia con Deli che apre per Kragl il cui cross è respinto da Andrenacci sui piedi di Galano che però manca il tap-in vincente.
8´- Altra combinazione tra Mazzeo per Deli per Gerbo che prova il tiro a giro dal limite: palla di poco alta.
14´- PAREGGIO DEL BRESCIA! Verticalizzazione perfetta di Ndoj che sorprende la difesa del Foggia e mette praticamente Torregrossa solo davanti a Bizzarri in uscita, tocco sotto e palla nell´angolino.
18´- Ndoj arriva al limite dell´area e conclude a rete, ma Bizzarri si accartoccia e blocca.
30´- Gran parata di Bizzarri che blocca in tuffo un colpo di testa di Romagnoli su azione di calcio d´angolo.
34´- Curcio è costretto ad abbandonare il campo. Al suo posto entra Mateju.
36´- Occasionissima per il Foggia con Gerbo che calcia di prima intenzione dopo una bella combinazione, Andrenacci respinge con difficoltà ma la palla resta lì e Ranieri da due passi colpisce in pieno la traversa.
Sul capovolgimento di fronte è poi Morosini a tentare la conclusione su cui Bizzarri si allunga e blocca.
44´- Ammonito Camporese.
45´- Fine primo tempo.

46´- Si riparte col Foggia che batte il calcio d´inizio del secondo tempo.
47´- Gran tiro a giro di Deli, grande risposta di Andrenacci che si allunga e va a defiare in calcio d´angolo.
49´- Occasionissima per il Foggia: Mazzeo di prima imbecca Deli che si incunea in area e poi calcia a rete, ma la palla colpisce il palo! E sono due i legni colpiti dal Foggia.
51´- GOL DEL FOGGIA! Mazzeo addomestica un pallone sulla trequarti e poi offre la sfera a Gerbo che conclude con un bolide sotto l´incrocio, lo stesso inquadrato da Tonucci una settimana fa contro il Lecce, un gol quasi fotocopia.
58´- Contropiede del Brescia pericolosissimo, con cross di Torregrossa e Spalek che da due passi fallisce il gol del pareggio mandando alto.
60´- Secondo cartellino giallo per Camporese per un fallo a centrocampo. Doccia anticipata per lui e Foggia che resta in dieci uomini.
61´ Grassadonia è costretto a mandare in campo Tonucci e toglie Deli.
62´- Donnarumma prende il posto di Morosini.
63´- Ammonito Sabelli per simulazione in area.
65´- Cross insidiosissimo dalla destra dell´attacco bresciano, con Torregrossa che non ci arriva per un pelo.
67´- Ovazione allo Zaccheria: entra Iemmello al posto di Mazzeo che esce tra gli applausi.
70´- Nel Foggia entra Agnelli al posto di Galano mentre nel Brescia c´è Tremolada al posto di Spalek.
74´- Ammonito Torregrossa.
77´- Bizzarri devia in angolo un colpo di testa di Torregrossa su cross proveniente da destra.
81´- Ammonito Carraro.
82´- PAREGGIO DEL BRESCIA! Tremolada, direttamente su punizione dal limite, trova l´incrocio con la parabola perfetta.
84´- Agnelli allarga per Gerbo, cross da destra e colpo di testa di Iemmello alto di pochissimo.
86´- Altro contropiede del Brescia con Tremolada che da ottima posizione manda a lato.
90´- Saranno 3 i minuti di recupero.
93´- Miracolo di Andrenacci che vola nell´angolino a deviare una punizione di Kragl proprio nell´ultima occasione della partita. Poi c´è il triplice fischio dell´arbitro. Peccato per il Foggia che, dopo una grandissima partita non riesce a centrare la vittoria che sarebbe stata meritatissima.


La Redazione