Fedele e Franco Sannella: “Grazie ai tifosi e alle questure”

Continua l’invasione pacifica e festosa dei tifosi del Foggia che anche ad Ascoli, come a Pescara, Avellino, Carpi, Brescia, Empoli, Cesena e Vercelli si sono distinti per il tifo, incessante e gioioso, e per l’estrema correttezza. Ormai sono numeri da record, nessuna tifoseria, in Serie B, e pochissime in Serie A, hanno i numeri del Foggia: “Anche ad Ascoli mi son venuti i brividi – confessano i due patron rossoneri Fedele e Franco Sannella il giorno dopo la vittoria di Ascoli – vedere tutti quei tifosi sugli spalti in uno stadio che non era il nostro mi ha ancora una volta inorgoglito. Devo fare i complimenti ai tifosi del Foggia per l’apporto che ci danno sempre e per l’assoluta correttezza e maturità con cui ci seguono ovunque. Un plauso va anche alla questura di Ascoli che, in collaborazione con la questura di Foggia, ha organizzato un servizio d’ordine impeccabile sia nel veicolare l’accesso allo stadio Del Duca che nel deflusso di fine gara: sono stati perfetti. Domeniche così ti fanno amare ancora di più il calcio".

Fonte: Area Comunicazione Foggia Calcio


La Redazione