Spezia Frosinone 1-1 - Ciociari raggiunti dal rigore dubbio trasfermato da Gilardino

  • in

Il Frosinone pareggia al ´Picco´ di La Spezia dopo essere passato in vantaggio grazie al solito Daniel Ciofani. Accade tutto nella ripresa: al centravanti ciociaro risponde dagli undici metri Alberto Gilardino, spauracchio dei giallazzurri sin dai tempi della Serie A, quando con la maglia del Palermo spedì in B la squadra di Stellone. I ragazzi di Longo pagano dazio di un arbitraggio alquanto discutibile: molto dubbio il contatto dal quale nasce il rigore decisivo, nel finale viene annullata una rete regolare agli ospiti.

La sfida si rivela sin dai primi attimi molto avvincente e regala spettacolo per tutto l´arco della prima metà di gioco. La fiera delle occasioni da rete (sia da una parte che dall´altra) prende il via già dopo 2´ quando Vignali tenta il destro ma non inquadra (seppur di poco) la porta difesa da Bardi. Il portiere giallazzurro si oppone alle conclusioni di Mastinu, Marilungo e Gilardino: è quest´ultimo a colpire una sanguinosa traversa alla metà della prima frazione di gioco. Gli squilli offensivi del Frosinone portano il nome del tridente "Dio-Cio-Cia": Daniel Ciofani stacca di testa e trova la respinta del portiere Di Gennaro, Dionisi ci prova su punizione ma non inquadra la porta, Ciano sfiora due eurogol dalla distanza.

Nella ripresa si rivela protagonista Bardi che regala una grande parata in replica al tap-in sotto porta di Capelli. Ribalta il fronte d´attacco il Frosinone che si porta in avanti con Daniel Ciofani: il bomber giallazzurro arpiona un pallone velenoso che schizza nell´area piccola, lo ammaestra con grande classe e con assoluta freddezza trafigge il portiere avversario. Nel finale, però, si rivela protagonista assoluto l´arbitro Marinelli: il direttore di gara fischia un calcio di rigore molto dubbio in favore dello Spezia, che viene trasformato da Gilardino (Bardi non ci arriva per poco). Nel finale Citro causa un autogol, ma Martinelli annulla tutto per una presunta spinta di Terranova ai danni di un avversario. Alla fine termina così: 1-1, con un pizzico di rammarico per il Frosinone che muove comunque la classifica.


Spezia-Frosinone 1-1

Marcatori: 55’ Ciofani D. (F), 78’ rig. Gilardino (S).

Spezia (4-3-1-2): Di Gennaro (46’ Saloni), De Col, Capelli, Giani, Lopez, Vignali, Bolzoni (74’ Ammari), Pessina, Mastinu, Marilungo (56’ Granoche), Gilardino. Gallo.

Frosinone (3-4-2-1): Bardi, Brighenti, Terranova, Krajnc, Ciofani M., Maiello, Besea, Beghetto, Ciano (66’ Crivello), Dionisi (81’ Citro), Ciofani D. All. Longo.

Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli.

Ammoniti: 15’ Capelli (S), 35’ De Col (S), 77’ Beghetto (F), 87’ Vignali (S), Mastinu (S), Terranova (F).

fonte: tuttofrosinone.com


Francesco Ricci