Paganese, Grassadonia: “Bravi a ripartire dopo la rivoluzione di gennaio”

  • in

La super Paganese che ha schiantato il Taranto per 4-0 si gode il suo momento di gloria e soprattutto le scelte di Gianluca Grassadonia. “Eravamo in un buon momento ma sapevamo delle difficoltà di questa gara – esordisce -. Gli episodi hanno girato a nostro favore e la vittoria ci proietta in zona playoff. Puntiamo soprattutto ad affrontare ogni partita con la massima concentrazione, specialmente in fase di preparazione”. Sulla prestazione del Taranto, in sala stampa ritenuta da molti remissiva, l’allenatore non è d’accordo: “Non è facile giocare in uno stadio così importante. La reazione da parte del Taranto c’è stata, nonostante l’uomo in meno. Questo può solo gratificare ulteriormente il nostro lavoro e il risultato positivo ottenuto ne è la dimostrazione”. La vittoria della Paganese per Grassadonia è frutto dello spirito di gruppo: “Stiamo facendo ruotare tutto l’organico a disposizione, facendo tirare il fiato a qualche calciatore che ha giocato di più. Ho visto una squadra preparata e disponibile al sacrificio in ogni suo elemento”. Tra gli assenti l’ex Bollino. “Mauro ha giocato tantissimo e meritava un po’ di riposo. Sono contento per chi non giocava da tanto tempo ed ha meritato la chance di oggi, sia per chi è stato tra i titolari che i ragazzi subentrati”. La chiosa di Grassadonia è un ringraziamento al suo club e al presidente Trapani: “La società non ci ha mai fatto mancare niente e nonostante la rivoluzione di gennaio siamo stati in grado di ripartire e creare qualcosa di importante che ci ha portato in zona playoff. D’ora in poi il nostro obiettivo sarà scalare quante più posizioni possibili”. Parole che suonano come musica per i sostenitori azzurrostellati.

fonte: resport24.it


Francesco Ricci