Il punto sulla 35^ giornata

Decima vittoria consecutiva per il Foggia, che supera anche la Reggina per 1 a 0. Giuseppe Loiacono sigla di testa la rete che decide il match (55´). Un solo punto manca ormai ai rossoneri per festeggiare la promozione in cadetteria.

Pareggio tra Matera e Lecce: giallo-rossi ospiti che rispondono al gol di Maikol Negro (28´) con la rete di Pedro Ferreira (65´) non consentendo al Foggia di chiudere, almeno matematicamente, il discorso riguardo il primo posto. Padroni di casa materani ormai proiettati ai play-off e alla finale di Coppa Italia di Lega Pro.

Pareggio casalingo della Virtus Francavilla contro la Juve Stabia per 1 a 1: padroni di casa in vantaggio con Mbala Nzola al 65´, pareggio ospite con Francesco Ripa all´82´. La Virtus non riesce a dimezzare il distacco in classifica proprio dalla Juve Stabia,ancora un punto sopra il Siracusa.

Torna alla vittoria il Catanzaro: allo stadio "Ceravolo", padroni di casa che si impongono sul Siracusa per 1 a 0. Simone Icardi segna il gol che decide il match al 18´. Compagine giallo-rossa che mantiene il passo del Monopoli e si porta a tre lunghezze dalla Vibonese; il Siracusa non riesce a superare la Juve Stabia, bloccata sul pari a Francavilla Fontana.

Brutta sconfitta casalinga del Catania contro il Cosenza per 2 a 0: ospiti in vantaggio con Antoni o Letizia al 14´; raddoppio firmato da Statella al 43´. Catania ancora fuori dalla zona play-off; rossoblù calabresi che si portano a pari punti con la Virtus Francavilla.

La Vibonese ottiene un prezioso pareggio sul difficile campo di Pagani: squadra calabrese subito avanti con Ali Sowe al 4´; pareggio dei padroni di casa biancostellati all´86´ con Cicerelli, su rigore. Paganese che guadagna un punto sulla Casertana in zona play-off;Vibonese che, ancora un punto sopra il Melfi, supera il Taranto e porta a due punti ul distacco dall´ultima posizione in classifica.

L´Akragas ottiene una fondamentale vittoria casalinga contro la Casertana per 1 a 0 : il gol che decide il match porta la firma di Danijel Klaric (53´). La squadra siciliana si porta ad un punto solo dal Messina, sconfitto in casa dal Melfi,e raggiunge la Reggina.

Il Fondi, prossimo avversario del Foggia, ottiene una preziosa vittoria in trasferta ad Andria e supera proprio la Fidelis in classifica: nello scontro diretto per un posto nei play-off, gli ospiti laziali si impongono grazie alla rete di Elio Calderini al 32´.

Il Melfi abbandona l´ultimo posto in classifica vincendo in trasferta il Messina per 4 a 3 e superando il Taranto in classifica. Vantaggio melfitano con Marano al 36´; raddoppio firmato da Laezza tre minuti più tardi; al 60´, De Vena porta a tre le reti di vantaggio. La squadra peloritana accorcia le distanze con Madonia al 64´ ma Melfi di nuovo in rete con Ciro Foggia al 74´. Messina che accorcia le distanze prima con Marseglia (82´) poi con Musacci al 90´ ma il Melfi riesce comunque a conquistare tre punti fondamentali in chiave salvezza.

Sconfitta casalinga del Taranto: per il Monopoli, il gol-vittoria è firmato da Giuseppe Genchi al 90´. Compagine ionica ora ultima in classifica; bianco-verdi del Monopoli che conseguono una vittoria fondamentale per tenere il passo dell´Akragas (vittorioso contro la Casertana )ancora ad un punto di distanza e fuori dalla zona play-out.


Elio Acquaviva